Il pad è uno strumento di scrittura collaborativa che mi ha colpito dal momento che sono venuto a conoscenza della sua esistenza. Frequentando il LOPTIS l’interesse si è fatto ancora più vivo, in particolare leggendo l’ottimo post del prof. Andreas Formiconi.

Oggi ho avuto modo di utilizzarlo per favorire l’integrazione di una bambina che ha come unico mezzo di comunicazione il computer. Ho creato un pad personalizzato a suo nome, che viene proiettato con la LIM in modo che tutti i compagni possano vedere in tempo reale gli interventi della bambina.

I miei colleghi, che non coscevano questo strumento, sono per ora entusiasti delle possibilità offerte da questo semplice strumento. Vedremo nei prossimi giorni, anche se ormai manca veramente poco alle vacanza natalizie, se avranno modo di utilizzarlo in classe e come andrà.

Vi terrò aggiornati.

Annunci