Aggiornare Linux Mint non è difficile, soprattutto se si seguono le ottime indicazioni che si trovano sul blog ufficiale della distribuzione oppure nei puntuali articoli del blog Marco’s Box. A volte, dopo l’aggiornamento di versione della distribuzione Linux Mint Cinnamon, ho riscontrato un problema: non si avvia più il pannello delle impostazioni.

Lanciando il comando cinnamon-settings viene evidenziato questo errore:

Traceback (most recent call last):
  File "/usr/share/cinnamon/cinnamon-settings/cinnamon-settings.py", line 726, in <module>
    window = MainWindow()
  File "/usr/share/cinnamon/cinnamon-settings/cinnamon-settings.py", line 309, in __init__
    for module in modules:
  File "/usr/share/cinnamon/cinnamon-settings/modules/cs_desktop.py", line 6, in <module>
    gi.require_version('Nemo', '3.0')
  File "/usr/lib/python3/dist-packages/gi/__init__.py", line 130, in require_version
    raise ValueError('Namespace %s not available' % namespace)
ValueError: Namespace Nemo not available

Il tutto si risolve commentando la riga 6 del file cs_destktop.py che si trova nella directory /usr/share/cinnamon/cinnamon-settings/modules/ e si presenta così:

gi.require_version('Nemo', '3.0')

ho modificato così:

# gi.require_version('Nemo', '3.0')

In questo modo il pannello di controllo di Cinnamon riprende a funzionare.