Archivio degli articoli con tag: esperimenti

Il Raspberry mi ha sempre un po’ incuriosito. Tempo fa un amico me ne ha regalato uno e ogni tanto ci pasticcio un po’ per un tempo direttamente proporzionale alle cose che riesco a fare. A ottobre, durante la EU Code Week, Andreas Formiconi ha fatto un intervento illustrando Kano, un sistema operativo che gira su raspberry orientato all’insegnamento della programmazione ai bambini. Avevo già provato a scaricare l’immagine di questo SO ma per varie ragioni non ero mai riuscito a metterlo sulla SD Card. Poi finalmente ci sono riuscito, probabilmente complice il fatto di avere una sd nuova 🙂

E allora via agli esperimenti!

Prima di tutto provato Kano: bello, colorato, pieno di attività. Vediamo che se ne può fare. Poi scaricato e installato Raspbian ultima versione. E qui altro esperimento: mettere un servizio tipo EtherpadPiratepad o Framapad a disposizione della rete locale.

Ho seguito queste guide, una per installare il modulo node.js, e una per installare Ehterpad e ci sono riuscito!Etherpad

Solleticata la mia curiosità dal post di Andreas sulla modellazione 3d, ecco che ho cominciato a esplorare questo nuovo mondo.

Guarda caso, nei giorni scorsi, vicino a casa mia, un giovane ragazzo ha aperto un negozio dove tratta stampanti 3d e quindi oggi sono andato a curiosare. Ho portato anche una chiavetta con qualche modello per capire cosa avrei potuto fare. Sono uscito con l’ordine della mia prima stampa, un modello reggitelefono che non ho minimamente modificato.

E poi, ecco che ho cominciato a pasticciare, sia esplorando thingiverse, che facendo un primo esperimento in tinkercad.

Cosa avrei potuto fare se non una targhetta con il nome di mia figlia che mi pressava con il fiato sul collo? Ecco il modello su tinkercad.

Per ora è abbastanza.

Scratch è un programma che è da molto tempo che mi incuriosisce. Per vari motivi non ho mai avuto modo di fare poco più che qualche velocissima esplorazione, senza approfondire più di tanto. scratch1Questa estate è arrivato però alla ribalta il tema del coding: introdurre nelle scuole la materia dell’informatica non come mero addestramento all’uso di programmi specifici, ma come attività di programmazione attraverso programmi come per esempio Scratch. Come punto di partenza della mia esplorazione ho preso la pagina del wiki del gruppo di wiildos Scratch e i suoi fratelli, in cui è inserito il lavoro del maestro Alessandro Rabbone. Rabbone ha una grande esperienza d’uso del coding nella sua attività, raccolta nel sito personale, e ha colto l’occasione del ritorno in auge di questo tema per inaugurare un blog dedicato esclusivamente alla programmazione. Ecco, questi i miei punti di partenza. Intanto esploro, poi si vedrà…

Un appunto un po’ tecnico. Esplorando i numeri di Full Circle Magazine nella versione italiana frutto del lavoro del gruppo italiano FCM ho incrociato quello che parla di database relazionali, è il numero 73. Sto provando a seguire le indicazioni e vediamo che cosa ne uscirà.